SARDINIA DIVIDE 2017

 

Il Sardinia Divide 2017 è stata la mia prima esperienza di trail organizzato di gruppo...si è svolto nel nord Sardegna da Alghero a Olbia. Con partenza venerdì 7 aprile alle 10 del mattino.

Conoscevo Fabrizio, Carla e Barbara, alcuni li avevo intravisti in altre escursioni, ma la maggior parte di loro mi erano sconosciuti. Foto di rito scattate dall’organizzazione prima della partenza sulla banchina della dogana. Ricordo che la mattina mi svegliai presto per andare a fare una giro a piedi sul lungomare volevo prelevare una bottiglietta d'acqua dal mare di Alghero, questo perché? C’è un motivo ben preciso: il Sardinia Divide, come dice il nome, taglia la Sardegna in due parti, Nord e Sud, idealmente  mi piaceva l'idea di unire e mescolare i due mari opposti. Finalmente si parte, giro turistico della cittadina di Alghero e il lungomare in direzione Bosa, ma non dura tanto perché dopo pochi chilometri ci addentriamo subito verso l’interno in direzione Putifigari, percorrendo principalmente strade sterrate e mulattiere del Logudoro. Ci fermiamo nella piazza principale del paese dove ne approfittiamo per una pausa al bar, giusto per mangiare qualcosa vista l’ora e per scambiare le prime impressioni sul percorso fatto. Dopo circa mezz’ora ripartiamo e ci dirigiamo verso Ittiri per poi proseguire verso il lago Bidighinzu, Siligo e per finire a Ploaghe. Di quella prima parte ricordo i crampi a entrambe le gambe causate da un’andatura non adeguata alle mia classica velocità. Il mio alloggio a Ploaghe era un B&B presso una vecchia casa tipica. Piccola visita guidata al convento di Sant Antonio e via di corsa in agriturismo a mangiare. 

 

Il secondo giorno sveglia presto. Per le nove tutti in sella. Partiamo presto perché di strada da fare ce n’è tanta e il fisico è stanco. Si incomincia a salire e le salite si fanno sentire, oggi ho deciso di andare veloce, inseguire il nulla senza avere un minimo di ritorno psicologico non serve a nulla. In testa al gruppo mi godo il giro, dopo una serie di sali e scendi arriviamo a Sant Antioco di Bisarcio nel comune di Ozieri. Pausa per visitare la cattedrale e ripartenza verso Chilivani, per chi non lo sapesse a Chilivani si cambia, infatti cambiamo strada, da asfaltata passiamo nel vecchio tracciato della vecchia strada ferrata ormai dismessa che da Chilivani porta a Ozieri. Superato il centro abitato, nella vecchia stazione ferroviaria, il gruppo MTB di Ozieri ci ha preparato una sorpresa, un banchetto ricco di ogni delizia, dai primi ai secondi e al dolce, non potevano mancare la birra e il vino. Dopo circa un’ora di pausa si riprende il sentiero che corre lungo le campagne e pedala pedala si arriva prima nel centro abitato di Oschiri e poi si prosegue per Berchidda. Visita al museo di Pietro Casu, presbitero, scrittore e filologo italiano. Tra le sue opere più importanti spiccano il primo vocabolario Sardo Logudorese e la traduzione in sardo della divina commedia. Cena di gruppo a base di pietanze tipiche del posto tra cui la zuppa gallurese, carne arrosto dolcì buon vino e poi a nanna! Nanna? Ho avuto l’onore e l’onere di dormire nella stessa stanza ma in letti separati di un grandissimo avventuriero in solitaria, il toscano Enzo Fantini.

 

Il terzo giorno come al solito il nostro direttore tecnico Amos Cardia ci organizza una colazione in hotel abbondante, tipica del ciclista della domenica. Ricca di carboidrati e proteine, tale da permetterci di affrontare senza problemi l’ultimo tratto della spedizione. Non saranno tanti i chilometri e il dislivello da affrontare, ma l’allegria sarà quella che farà consumare più calorie. Partenza verso le otto, con sosta a pranzo nei pressi del castello di pedras. Per la prima volta da quando sono partito foro la ruota posteriore, la riparo dopo aver visitato i ruderi del castello ma prima di pranzo. Pic nic di gruppo e si riparte direzione vecchie saline a Olbia, grande volata di gruppo per arrivare sulla spiaggia, alcuni fanno il bagno, altri prendono il sole, consegna attestati di Finisher e si rientra tutti insieme in pullman verso Alghero.

Alghero

Partenza banchina dogana

Putifigari piazza pricipale

Lago Bidighinzu

Cena tutti insieme a Ploaghe

Bici da passeggio

Pausa di riflessione

Pausa pranzo alla vecchia stazione di Ozieri

Paesaggio

Sant’Antico di Bisarcio

Castello di Pedras

Pausa pranzo

Il lento pedalatore